Risotto al Rosmarino

Il 25 maggio gli autori hanno organizzato la prima cena di Polenta e Latte. Dopo un breve briefing si è deciso di preparare un menù semplice per cominciare a sperimentare le doti culinarie di ciascuno di noi. Il piatto proposto da me è stato Il Risotto al Rosmarino. Idea per cucinare il cereale che tanto amo….

Dosi per 4 persone:

8 manciate di riso (possibilmente arborio)
1/2 cipolla piccola
1 Lt di brodo di carne
1/2 bicchiere di vino rosso
1 rametto di rosmarino
2 noci di burro
parmigiano reggiano grattuggiato
olio, sale e pepe

Cominciate con il selezionare e pulire le foglie del rosmarino (potrebbero bastare circa la quantità di un cucchiaio da cucina). Una volta che le avete sminuzzate (non tritate) mettetele in una scodellina con 3 cucchiai di olio.
In una pentola da risotto fate rosolare la cipolla (io preferisco farla pezzettini piccoli) con 4/5 cucchiai di olio a fuoco vivace. Una Volta che questa comincia a dorarsi buttate il riso e lasciate tostare girando continuamente, avendo cura di non far attaccare i chicchi alla pentola. Una volta che questi sono ben tostati sfumate con il vino rosso. Quando il vino è evaporato cominciate a versare il brodo che nel frattempo avrete portato a bollore. Abbassate la fiamma e aggiungete continuamente il brodo secondo necessità, avendo cura che il riso sia ben omogeneo e non si asciughi troppo mescolando sovente con un cuchiaio di legno. Dopo circa dieci minuti aggiungete al riso il rosmarino con l’olio in cui l’avete conservato. Abbiate cura di verificare la cottura del riso. Aggiungete sale e pepe a piacere. Una volta che siete arrivati al punto di cottura che più gradite, togliete la pentola dal fuoco e procedete alla mantecatura con burro e formaggio.

Il vino che a mio avviso può essere consigliato in abbinamento è un Sauvignon Blanc del Friuli

Il piatto è sembrato gradito a tutti i commensali che ne hanno apprezzato la delicatezza e l’insolita nota profumata del rosmarino. Buon appetito Giulio

5 commenti

Archiviato in riso

5 risposte a “Risotto al Rosmarino

  1. Fede

    … questo riso era veramente buono : il profumo di rosmarino dava un tocco particolare al piatto, ma soprattutto la consistenza dei chicchi era praticamente perfetta…!! bravo Giulio!

  2. Chiara

    concordo!era buonissimo!e anche il vino era perfetto!bravo il cuoco!

  3. simo

    Mi è piaciuto molto. Il profumo del rosmarino era praticamente intatto. Spero di riuscire a farlo buono come il tuo.

  4. desireclery

    consiglio: al risotto al rosmarino aggiungete petali di rosa, un pochi verso la fine della cottura, e il resto una volta servito il risotto freschi come guarnizione a fianco e sopra la porzione di risotto. una cosa romantica e una delizia sfiziosa per il palato 🙂

  5. simo

    Ciao Desiré, benvenuta sul nostro blog. Il tuo commento è stato veramente gradito. Spero di ritrovarti ancora!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...