lo Zweigelt

Tra le varie tipicità degustate nelle nostre vacanze in Alto Adige non poteva certo mancare il vino.

Il territorio offre moltissimi prodotti di elevata qualità tra bianchi, rossi, rosati, passiti, spumanti ecc…

Un’enoteca all’ingresso di Siusi faceva al caso nostro e per diverse serate è stata meta dei nostri aperitivi, un gentile oste ha saputo guidarci alla scoperta di prodotti a noi sconosciuti (questa almeno era la nostra richiesta).

Un vino che mi ha particolarmente colpito è stato lo Zweigelt, vino rosso a base dell’omonimo vitigno nato nel 1922 dall’incrocio tra Blaufrankisch e Saint Laurent.Questo vitigno è molto diffuso in Austria e, per la sua  capacità di adattamento ai climi più freschi, ha trovato molto spazio anche tra i vigneti canadesi.  A prima vista si presenta con un colore rosso molto scuro. I profumi sono di frutta rossa molto matura, prugne secche e una leggera e delicata speziatura. In bocca presenta un corpo leggero ma presente, una leggera acidità accompagnata da un tannino morbido.

L’aspetto che più ho apprezzato è stata la delicatezza del gusto che lo rendeva piacevole e richiamava alla bocca un nuovo sorso, da bersi senza troppe pretese

Giulio

1 Commento

Archiviato in vino ed affini

Una risposta a “lo Zweigelt

  1. Fede

    Confermo:era davvero buono! Anche se io più di tutti preferivo il Lagrein…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...