Le verdure alla marchigiana

Continuiamo con le ricette della nostra cena, oggi è il turno delle verdure alla marchigiana by Nazza : ottime servite tiepide come antipasto,  possono tornare molto utili  per i pranzi delle feste ormai vicine…da provare, fidatevi!

VERDURE ALLA MARCHIGIANA

PASTELLA:

pane gratuggiato, uno spicchio di aglio, prezzemolo sale, pepe, olio.

Preparo l’impasto aggiungendo al pan grattato lo spicchio intero di aglio, metto il prezzemolo sale e pepe. Mischio ed aggiungo olio quanto basta per rendere la pastella omogenea e spalmabile. Metto in frigorifero per alcune ore va bene anche la sera prima.

LE VERDURE:

zucchine, peperoni e pomodori non troppo grossi.

Lavo le verdure le taglio a metà. Faccio dei mucchietti di sale sulle zucchine ed i pomodori, abbondare pure. Per i peperoni cospargo il sale e lo strofino sulla parte interna. Lascio riposare il tutto per tre o quattro ore.

A questo punto il sale avrà svolto il suo compito cioè asciugare le verdure, quindi scavo le zucchine all’interno con un cucchiaino, schiaccio leggermente i pomodori per far uscire tutta la parte liquida e do una leggera e veloce sciaquata ai peperoni. Taglio le zucchine ed i peperoni in 2 3 o 4 parti in base alla loro grandezza. Prendo l’impasto preparato in precedenza e lo uso per riempire le verdure schiacciandolo sulla loro parte interna. Metto in una teglia con la carta forno e cuocio a 200 gradi.

I tempi variano in base alle verdure, di solito 30/40 minuti per zucchine e pomodori, mentre i peperoni 20 minuti.

Lascia un commento

Archiviato in antipasti, contorni, fatto in casa, vegetariano, verdure

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...