Orzotto allo speck.

Quando nella dispensa si resta a corto di qualche ingrediente, nascono le ricette più fantasiose per impiegare al meglio quello che si ha in casa…quando, per esempio, è già mezzogiorno e mezzo e vuoi fare un risotto ma non hai più riso, ecco allora che sperimenti (o meglio, in questo caso è Giulio che sperimenta perchè l’ha preparato lui…😉 )  l’orzotto! Il procedimento è uguale a quello del riso, varia solo il tempo di cottura in base al tipo di orzo che avete in casa : se è quello precotto basteranno circa 20 minuti, ma se è quello perlato ci vorrà comunque un pò più di tempo e di pazienza….! Dosi in base al numero di commensali…

Orzo
speck tagliato a cubetti
olio exrta vergine
brodo vegetale
cipolla
vino bianco

Fate rosolare la cipolla e lo speck nell’olio, quando è ben caldo fate tostare per qualche minuto l’orzo e poi sfumate il tutto con un pò di vino bianco.Aggiungete il brodo poco per volta, e continuate la cottura. Verso la fine potete aggiungere anche un pò di zafferano se vi piace. Una volta pronto, spegnete il fuoco, mantecate il vostro orzotto con un pezzetto di burro e una spolverata di grana…e buon appetito!

Lascia un commento

Archiviato in primi piatti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...