Pane ai semi di sesamo….

Altra esperienza con i l pane fatto in casa: ogni volta provo ricette e soluzioni diverse, trucchi e consigli pescati qua e là nella speranza di poter trovare un giorno la mia ricetta perfetta per un soffice e fragrante pane casalingo….🙂 Anche stavolta il risultato non è stato deludente, anzi…appena sfornati questi panini erano una bontà! Vi servono

150/200 ml di acqua tiepida

500 gr di farina 0

25 gr lievito di birra

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaio di sale

40 gr semi sesamo

Per prima cosa fate tostare i semi di sesamo in una padella antiaderente: in questo modo sprigioneranno tutto il loro profumo e il loro sapore. Prendete 100 gr farina, 100 ml di acqua, il lievito e un cucchiaino di zucchero, miscelate per bene tutti questi ingredienti con una forchetta finchè il lievito non si sarà sciolto. Otterrete un composto molliccio (che sarà il nostro “lievitino”) che farete riposare coperto da un canovaccio in un posto tiepido e al riparo da correnti d’aria per mezz’ora (io ho scaldato il forno per 10 minuti alla minima temperatura, poi l’ho spento e ho messo lì il mio impasto). Trascorso questo tempo, il nostro lievitino si sarà gonfiato. Lo aggiungiamo alla rimanente farina, mettiamo il sale, metà dei semi di sesamo tostati e iniziamo a lavorare la pasta, aggiungendo man mano l’acqua che serve per ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Più lavoriamo il nostro impasto e meglio è: se siete fortunati ed avete una di quelle meravigliose macchine della Kenwood non ci saranno problemi, se invece siete messi come me dovete armarvi di pazienza ed usare un pò di olio di gomito….😉 Formate una bella palla, mettetela in una ciotola coperta da un canovaccio e fatela riposare sempre in un posto tiepido e al riparo da correnti d’aria  per un paio d’ore  o almeno finchè non sia raddoppiata di volume


Pre-riscaldate  il forno a 200°C, intanto dividete l’impasto in piccoli panini e incideteli in superficie facendo una croce con un coltello. Bagnateli con dell’acqua, mettete i semi di sesamo restanti sulla parte superiore del panino e infornateli per 30/40 minuti, tenendoli sempre controllati. Sfornateli, lasciate intiepidire e servite in tavola…!

Fede

Nelle foto vedete i miei panini e il mio impasto lievitato nella mitica “ciotola per lievitazione” che mi ha regalato Giulio!

 

Lascia un commento

Archiviato in cibi naturali, fatto in casa, pane & C., pane ed affini, vegetariano

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...